A Londra è tempo di “Spaghetti Story”

0

“Felicissimo di portare un pezzo dell’Italia all’estero. Anche se ormai Londra respira sempre più aria italiana”. Risponde così, dall’altra parte del telefono, Ciro De Caro al quale è stato affidato l’onore di aprire la prima rassegna permanente di film dedicati al Bel Paese in prima esclusiva, non ancora disponibili in dvd sul suolo inglese.

La rassegna dal titolo CinemaItaliaUk si apre proprio con “Spaghetti Story”, una pellicola che ha già fatto il giro del mondo, ottenendo ancor prima calorosi consensi in Italia, tanto da essere stata inserita anche nella rassegna “Bimbi Belli” di Nanni Moretti, dedicata proprio ai lavori più interessanti realizzati da registi esordienti.

“Spaghetti Story” aprirà quindi la rassegna, che come location ha scelto il “Cinema Genesis” nell’est di Londra, questa domenica dalle 18.30 alla quale seguirà un dibattito tra lo stesso De Caro e l’attrice Monica Nappo.

Ciro De Caro“Spaghetti Story è stato presentato in circa 40 festival internazionali – racconta ancora Ciro De Caro in questi giorni impegnato al Festival del Cinema di Roma – e ogni volta ho ricevuto i medesimi consensi, senza che il pubblico asiatico o americano, da Los Angeles a Hong Kong, San Marino o Mosca tanto per citare alcune location, mostrasse un differente atteggiamento dai predecessori: divertiti ed emozionati alla stessa maniera. Tutti hanno notato la bontà di trattare un particolare aspetto dell’Italia, la crisi del lavoro intrecciata ai rapporti interpersonali, attraverso il mio punto di vista. Che ovviamente non è un punto di vista universale, ma è il mio: genuino e sincero”.

“Aprire la rassegna CinemaItaliaUk – continua il giovane regista – mi dà anche la possibilità di tornare a Londra dopo circa 15 anni dall’ultima volta che ci sono stato, in occasione della classiche vacanze/studio che si fanno da ragazzi. Sicuramente troverò una città cambiata e con tanti italiani che hanno trovato, o stanno ancora cercando, la loro fortuna. Credo, infatti, che da qualche anno a questa parte il nostro flusso migratorio non riguardi più solo la “fuga di cervelli”, ma tutti, indistintamente da titolo di studio, fascia d’età o ragione sociale. Tutti fuori dall’Italia alla ricerca di un posto di lavoro. Questo ci vede far riflettere molto”.

Anche per questo motivo, CinemaItaliaUk si prefigge soprattutto di essere un punto di riferimento stabile e duraturo nel tempo sia per la sempre più vasta comunità italiana londinese, ma anche per lo stesso pubblico inglese che potrà così apprezzare direttamente a casa propria alcuni dei lavori più belli del cinema italiano sottotitolati in inglese.

“Finora i film italiani – spiega il direttore artistico Clara Caleo Green – sono stati proiettati durante i festival, in occasioni speciali o in contesti istituzionali come l’eccellente rassegna all’istituto Italiano di Cultura. Finalmente, invece, i londinesi e tutti gli italiani – la stima è di 500mila connazionali – hanno una sala cinematografica permanente dove guardare film che altrimenti non potrebbero arrivare in Inghilterra”.

La premiere di “Spaghetti Story” – che racconta le vicende di quattro giovani precari a Roma – come anticipato si svolgerà al cinema Genesis questa domenica (26 ottobre) alle 18.30 grazie anche all’organizzazione tecnica di Francesca Marchese e al supporto del Consolato d’Italia a Londra, dell’Istituto Italiano di Cultura, di Bdb, Fred Film Radio, Italian Bookshop, RaiCom e Fandango. Il programma include “Smetto Quando Voglio” di Sydney Sibilia il prossimo 30 novembre e “Song’ e Napule” dei Manetti Bros il 14 dicembre, tutti seguiti da un dibattito in italiano e in inglese. E per il 2015 altre interessanti pellicole che non mancheranno di fare sould-out!

INFO: http://www.cinemaitaliauk.com/

Il trailer di Spaghetti Story: