A Londra si suona Italiano

0

Se siete amanti della musica, del cinema e del teatro italiano e se avete in programma di venire a Londra nei prossimi giorni o settimane, o se siete di base nella capitale inglese, cercate di non perdervi alcuni dei maggiori protagonisti della scena culturale italiana.

Da stasera 7 ottobre e per tutto il mese di ottobre, novembre e dicembre, l’Istituto Italiano di Cultura ospiterà celebri nomi in occasione di eventi a ingresso completamente gratuito: da Ascanio Celestini a Nicola Piovani, da Danilo Rea a Paolo Fresu, a Walter Veltroni passando per un omaggio al maestro Ennio Morricone, per altro attesissimo nel suo concerto del 10 dicembre all’arena O2 di Londra.

L’iniziativa si inserisce nella manifestazione “Suona Italiano” organizzata in concomitanza con il semestre di presidenza italiana dell’Unione Europea, voluta dalla Fondazione Musica per Roma.

Si inizia stasera (martedì 7 ottobre) alle 18.30 con Ascanio Celestini in un monologo che anticiperà la proiezione di un suo lavoro cinematografico di successo “La pecora nera”. A seguire ci sarà uno scambio di battute con l’intervento del pubblico, al quale Celestini prenderà parte insieme a Nico Marzano, film e cinema manager dell’Istituto di arte contemporanea di Londra.

Il 16 ottobre sarà la volta di Nicola Piovani, per i più famoso autore della colonna sonora de “La vita è bella” che presenterà un viaggio attraverso la sua carriera musicale durante la quale ha composto per registi del calibro dei fratelli Taviani, Moretti Fellini e Benigni.

Il 6 novembre ci sarà la proiezione e il concerto a tema “365 Paolo Fresu, il tempo di un viaggio” con il celebre jazzista Fresu tra memorie, emozioni e momenti di vita personali. Tutto ovviamente raccontato sulle scie della sua migliore musica.

Doppio incontro la sera del 13 novembre con il pianista Danilo Rea nel ruolo di concertista e ospite speciale per la proiezione di “Quando c’era Berlinguer” che racconta la storia del comunismo e del suo leader italiano, vista dagli occhi di un ragazzo. Lavoro firmato da Walter Veltroni, che sarà presente alla proiezione e al successivo incontro col pubblico.

Omaggio al maestro Morricone la sera del 20 novembre con Gilda Buttà, pluripremiata e celebre compositrice che ha firmato colonne sonore per film di Moretti, Monicelli, Fellini, ma che stavolta dedicherà il concerto al più grande degli autori di musica da film di tutti i tempi: Ennio Morricone.

Spazio ancora al jazz con Franco D’Andrea la sera del 22 novembre che passerà da sonorità free jazz alle melodie africane con un tocco di dixieland.

Viaggierà più su note classiche Emanuele Arciuli il 2 dicembre da Bach ad autori contemporanei che gli hanno permesso di aggiudicarsi uno dei prestigiosi Grammy Awards.

Si chiuderà l’11 dicembre con il violinista Andrea Obiso, tra i maggiori musicisti della scena nazionale e internazionale tanto da debuttare già all’età di nove anni accanto alla madre e a 14 sulla scena internazionale a Mosca.

INFO: http://www.icilondon.esteri.it/IIC_Londra/Menu/Gli_Eventi/Calendario/