Adventures in Moominland

0

Adventures in Moominland, il fantastico mondo dei Mumin in mostra a Londra

I Mumin (tradotti in Italia come Moomin alla loro prima apparizione) sono una famiglia di troll (graficamente simili ad ippopotami antropomorfi) terribilmente candidi e per questo capaci di apprezzare la vita in ogni suo aspetto e di trovare il lato bello di ogni cosa, ma anche capaci di farsi trasportare da facili entusiasmi e di prendere talvolta decisioni troppo avventate.

05I personaggi dei Moomin nascono dalla fervida fantasia della scrittrice finlandese ed illustratrice per l’infanzia Tove Jansson. Sono inizialmente realizzati come illustrazioni a corredo di libri per l’infanzia, pubblicati a partire dal 1945, curati dall’autrice sia nei testi che nei disegni. Tramite questi libri la Jansson ottiene un discreto successo anche al di fuori della Finlandia e riceve dall’Inghilterra l’insolita richiesta di creare una comic strip da quei personaggi. Accetta la proposta e si impegna nella realizzazione di una striscia quotidiana dei Moomin, pubblicata a partire dal settembre 1954, striscia che proseguira le pubblicazioni fino al 1974.

04Inizialmente il lavoro sulla comic strip è realizzato esclusivamente dall’autrice, tanto nei testi quanto nei disegni. Successivamente, quando lei non se la sentirà più di proseguire la serie, sarà il fratello Lars Jansson (che negli ultimi tempi aveva collaborato con l’autrice per i testi) a dedicarsi alla realizzazione di nuove storie impegnandosi a ricreare anche graficamente il tratto e lo stile dei Mumin.

La famiglia dei Mumin è composta da papà Mumin, mamma Mumin e dal loro figlio Mumin. Ai personaggi principali, ricchi di una tenera follia, si affiancheranno nel tempo numerosi personaggi secondari (il cui nome italiano varia in base alle diverse traduzioni): Adipella, la fidanzata del figlio, cortese, candida ma talvolta leggera, la vicina di casa signora Sgarzolini con tre figlie, personaggio dal carattere diametralmente opposto a quello dei Mumin, sempre in apprensione per qualsiasi cosa ed assoluta assertrice dell’ordine. Ed ancora Sniff, amico di Mumin, Pipetta, Mietta, Puzzetta (il cattivo di turno) e tanti altri teneri personaggi. Graficamente i componenti della famiglia Mumin sono molto simili, papà, mamma, figlio e la sua ragazza si differenziano principalmente per la statura e per piccoli dettagli (il cappello, il grembiule, la frangetta)

03

n Italia il fumetto è apparso sulle pagine di linus e successivamente su quelle di alterlinus. Sono stati pubblicati anche alcuni libri sui personaggi, sia fra I libri di linus che in alcune edizioni Milano Libri. Recentemente il fumetto è riproposto cronologicamente, con una nuova traduzione, in bei volumi cartonati dall’editore Black Velvet.

I personaggi hanno riscosso tanto successo da dare vita anche ad uno spettacolo teatrale e successivamente, a parire dal 1969, a più di una serie animata

Adventures in Moominland
The Southbank Centre presents a walk-through insight into Tove Jansson and The Moomins.
Southbank Centre, Belvedere Road, Londra
Dal 16 Dicembre al 23 Aprile 2017

Leave A Reply