Andrea Grusky, il fotografo dei record, in mostra a Londra dal 30 aprile

0

Non è solo il valore economico di un’opera d’arte a decretarne la sua bellezza. E’ il gusto umano, soggettivo per natura, a decidere se un’opera sia più o meno suggestiva e, di conseguenza, a decretare se un’artista possa essere più o meno celebre. Nel caso di Andrea Gursky, forse, le cose sono totalmente invertite. Tanto che la sua veduta sul Reno (foto in basso), ancor prima di capire se possa piacere o meno, cattura l’attenzione perché è la fotografia più costosa mai acquistata in occasione di un’asta: scattata nel 1999 è stata battuta due anni dopo da Christie’s per la somma record di 4.338.500 dollari.

Ora, come accade per tantissimi grandi artisti, nonostante la produzione personale possa vantare decine e decine di opere, magari anche più suggestive, per tutta la loro vita (e oltre) qualsiasi cosa faranno, saranno sempre preceduti dal medesimo evento: nel caso di Gursky è proprio il fatto di essere il fotografo più pagato al mondo. E questa “sua peculiarità” lo precederà ovunque, anche in occasione della sua nuova esposizione che terrà a Londra, la seconda in carriera, dal 30 aprile al 6 luglio presso la White Cube Gallery nella zona di Bermondsey.

Portrait: Prof. Andreas Gursky / Kunstakademie DüsseldorfOra, record a parte, il fotografo tedesco è celebre per le sue produzioni in grande formato (tanto che la sua veduta sul Reno è stata stampata su un pannello di tre metri e mezzo), e per il suo occhio capace di immortalare ambientazioni tipiche dove regna il capitalismo, l’industrializzazione, il consumismo, insomma tutto ciò che ha a che vedere con la società attuale, moderna, metropolitana, ma in una chiave nuova, che spesse volte sfugge anche a coloro che vivono e alimentano tutto questo. Le opere, secondo la critica, evocano un senso di alienazione, dalle quali però tempo si potrebbe uscire vincenti grazie alla capacità dei singoli di fare leva sul potere della fantasia e dell’immaginario. Che, insieme al tempo, sono ormai diventati gli aspetti più preziosi della vita.

INFO: http://whitecube.com/exhibitions/andreas_gursky_bermondsey_2014

Veduta sul Reno di Andreas Gursky