Au pair a Londra

0

Come ho trovato la famiglia aupair a Londra

Prima di raccontare delle splendide cose che ho avuto il piacere di vedere in questi giorni, voglio fare un passo indietro e dirvi come ho fatto a trovare questo piccolo ma importante lavoro.
Su internet si trova di tutto, ma principalmente per questo campo esistono tre precise categorie:
1. La famiglia fai-da-te
2. Le agenzie
3. Siti web professionali e gratuiti
Personalmente, mi sento di consigliarvi di diffidare delle prime due categorie per i seguenti motivi;
spesso le famiglie che ricercano le ragazze o i ragazzi in maniera privata non sono famiglie affidabili o
comunque si tratta di truffe ai danni dei ragazzi. Capite di rischiare di cadere in questa trappola
semplicemente perchè vi diranno che andrete a vivere in posti da favola, vi offriranno una discreta cifra
(assurda a volte) e soprattutto vi chiederanno dati e anticipi. La risposta è NO. Nessuno vi offrirà uno
stipendio da capogiro per tenervi in casa loro, a loro spese. Voi lo fareste? Non credo.
Io sono stata contattata sul mio personale profilo Facebook da una famiglia americana, di Miami con
esattezza, che mi chiedeva se ero interessata a diventare la loro nuova AuPair. L’offerta che mi facevano
era in assoluto la migliore che avessi ricevuto fino a quel momento. Devo dire che stavo decisamente per
cedere! Voglio dire: 400$ a settimana, depandance tutta per me di 90mq, piscina, auto personale, bonus
extra se avessi fatto un buon lavoro, viaggi con loro pagati e cavolo, MIAMI!
Eppure era tutto troppo facile e troppo bello, quindi ho indagato e puff! Ecco la truffa. Mi hanno
richiesto un importante anticipo, che OVVIAMENTE mi sarebbe stato restituito una volta arrivata lì, per
poter avviare le pratiche per ottenere la green card.
Ma passiamo alla mia categoria preferita: le agenzie.
Premetto che sicuramente in Italia ci saranno moltissime agenzie serie che ti aiutano in questa
ricerca…ma è molto difficile trovarle!
La maggior parte vorrà dei soldi in anticipo, pur di guadagnare di più proporranno famiglie a caso, che
non rispecchiano i vostri criteri in modo che voi dobbiate rifiutare e rimettere loro a lavoro e quindi sì,
ancora soldi.
Ma il succo di tutto ciò qual’è? Perchè pagare se potete personalmente ricercare la vostra famiglia e fare
voi stessi dei colloqui senza spendere l’ombra di uno spicciolo?
Vi chiederete come, la risposta è semplice: Aupair world.
Questo è il sito principale per la ricerca di famiglie, il più affidabile, il più serio e soprattutto quello più
usato anche dalle famiglie. Ne troverete un’infinità! Potrete scegliere in base a quanto vorrete vivere
all’estero, in quale paese vorrete andare, in quale periodo vorrete partire.
Una piattaforma semplice, intuitiva e sicura.
Da qui è iniziata la mia avventura.
Ho contattato diverse famiglie e sono anche stata contattata a mia volta, ho parlato con tutte prima per
email e dopo tramite videochiamata Skype. Prendetevi tutto il tempo che vi serve, non lasciatevi
prendere dall’entusiasmo e ragionate bene su chi avete davanti. Fate qualunque domanda, ne avete il
diritto, ricordatevi che andrete a vivere con persone estranee quindi è giusto che sappiate il più possibile
su di loro. Sarà un’esperienza unica e indimenticabile, fate in modo che sia perfetta.
E una volta fatta la vostra scelta, preparatevi alla partenza!
by Marika Girasa