Capodanno a Londra, non sarà più gratuito assistere ai fuochi d’artificio…

1

Lo ha annunciato ieri il sindaco di Londra, Boris Johnson: l’area riservata per la visualizzazione dei fuochi d’artificio verrà limitata a soli 100.000 spettatori che dovranno pagare un biglietto di entrata di £10.

Il motivo è dovuto all’aumento della popolarità della manifestazione che, a detta del sindaco, ha creato una situazione “insostenibile” per le infrastrutture di trasporto e di sicurezza,

Dal 2013, l’anno in cui venne creato per la prima volta questo spettacolo pirotecnico, la partecipazione è infatti cresciuta da 100.000 a circa 500.000 persone presenti lo scorso anno.

Boris Johnson ha aggiunto “L’evento dei fuochi d’artificio di capodanno a Londra è un evento straordinariamente popolare, non solo nella capitale, ma in tutto il mondo e vogliamo assicurare che continui ad essere un evento sicuro, divertente e sostenibile per il lungo termine.”

Non sono mancate ovviamente le polemiche per questa decisione. Caroline Pidgeon, leader del gruppo dei Liberal Democrat nella London Assembly, ha dichiarato che: i fuochi d’artificio “dovrebbero essere accessibili a tutti” e ha avvertito del “potenziale problema della gestione della folla al di fuori della zona a pagamento”.

L’ area a pagamento sarà: il ponte di Westminster, la parte nord del Tamigi appunto tra Westminster Bridge e Waterloo Bridge e il Southbank dietro la Ruota di Londra.

Le persone che desiderano partecipare all’evento di quest’anno saranno in grado di prenotare fino a quattro biglietti a testa, a partire dal 26 settembre alle ore 12.00.

Per coloro che volessero prenotare i biglietti, questo è il link  Fuochi d’artificio Capodanno Londra

Da ricordare che, come sempre, l’evento verrà trasmesso in diretta dalla BBC.

E voi cosa ne pensate?