Deutsche Borse Photography Prize

0

Deutsche Borse Photography Prize 2016 alla Photographers’ Gallery fino al 26 Giugno

La lista è stata annunciata per il Deutsche Borse Photography Prize 2016. Gli artisti selezionati sono Laura El-Tantawy, Erik Kessels, Trevor Paglen e Tobias Zielony. Il loro lavoro sarà poi presentato presso la sede della Deutsche Börse di Francoforte.

Deutsche Borse Photography Prize 2016

Il premio annuale £ 30.000 premia un fotografo vivente, di qualsiasi nazionalità, con un tema specifico in un formato per mostra o per pubblicazione. Aver contribuito in modo significativo alla fotografia in Europa, è un prerequisito necessario per poter partecipare alla selezione.

Deutsche Borse Photography Prize Londra 2016

Laura El-Tantawy (nata  nel 1980, Regno Unito / Egitto) è nominata per il suo album fotografico:  All’ombra delle piramidi (2015). Il progetto rappresenta l’atmosfera e le tensioni crescenti al Cairo negli eventi che portano alla e durante la rivoluzione di gennaio in Tahrir Square (2011-13). Il libro esplora inoltra la storia della sua famiglia alla ricerca di una nuova identità.  Caos, perdita e fumo sono le carattestiche di questo progetto. Molto sentito.

Erik Kessels (nato nel 1966, Paesi Bassi) ha presentato la perdita. Parla di suo padre, perso per un ictus. Kessels utilizza progetto di restauro non finito del padre di una vecchia Fiat 500 per rappresentare la sua condizione attuale.Quali sono i sentimenti che scaturiscono da questo progetto? La sofferenza, la perdita e l’abbandono, sono temi centrali. 

Londra Selezione per Deutsche Borse Photography Prize 2016

Trevor Paglen (nato nel 1974, USA) temi complessi come la sorveglianza di massa, la raccolta dei dati, le attività satellitari e droni classificati e dei sistemi di alimentazione collegato alla loro nella sua mostra The Octopus al Frankfurter Kunstverein. Paglen dimostra che i segreti non possono essere nascosti alla vista, ma che le loro tracce e le strutture sono la prova visibile nel paesaggio. In quale mondo viviamo? Possiamo dire di essere veramente sicuri?

Tobias Zielony (nato. 1973, Germania) ha presentato l’essere umano in situazioni critiche.  La vita e le circostanze dei rifugiati africani che vivono in Europa. Accanto alle immagini sono racconti in prima persona, interviste e racconti pubblicati da Zielony in giornali e riviste africane sulle esperienze e viaggi degli immigrati.

 

Photographers’ Gallery, 16-18 Ramillies Street, Soho, Londra

16 Aprile al 26 Giugno.