Diana: Il suo unico stile in mostra a Londra

0

Mostra a Londra dei vestiti e dello stile di Lady Diana che hanno creato una nuova moda

Lady Diana Spencer perse la vita il 31 agosto 1997, ma la principessa triste, poi diventata principessa del popolo, resta un’icona di stile intramontabile. 18 anni fa Lady Diana perdeva la vita nel tunnel dell’Alma assieme a Dodi Al Fayed. Un tragico incidente o un crudele complotto? Dopo tutti questi anni le tesi su quello che successe la notte del 31 agosto, mentre i due scappavano a folle velocità dall’inseguimento dei paparazzi per le vie di Parigi, non è ancora chiara.

Oggi non vogliamo parlare della sua morte ma della trasformazione che Lady D aveva vissuto negli ultimi dieci anni, da quando, lasciato il marito fedifrago Carlo, aveva preso le distanze dalla Casa Reale e aveva iniziato, forse per la prima volta, a pensare a se stessa.

La prima trasformazione arriva proprio dall’abbigliamento. Avevamo conosciuto la principessa triste il giorno delle sue nozze reali, con un abito tutto fronzoli e sul viso dagli occhi dolci, l’espressione di una condannata a morte.

Negli anni successivi, assieme alla nascita di William ed Henry arriva anche la depressione e l’anoressia. Due allarmi che le fanno toccare il fondo, ma anche lentamente risalire la china, con il desiderio di riappropiarsi della sua dignità di donna e della sua femminilità. Fu Gianni Versace a trasformare la principessa triste in principessa del popolo e icona di stile. Diana Spencer diventa musa dello stilista: scopre il suo corpo atletico e affusolato, indossando abiti che lo mettevano in evidenza con eleganza e glamour. Il marchio della Medusa ci fa scoprire una Diana inedita, una nuova donna: il carattere e la grinta della principessa si fondono con quelli che il brand rappresenta da sempre.

In omaggio alla sua dote innata di scegliere i propri abiti, a 20 anni dalla sua morte, si prepara ad inaugurare, al Kensington Palace, una mostra dedicata allo stile della principessa e alla sua evoluzione. Diana: Her Fashion Story prende le mosse dalle prime apparizioni pubbliche fino alle mise eleganti degli ultimi anni. Tra gli oggetti esposti, insieme a 26 outfit completi, l’abito che Diana indossò a 19 anni: un abito blu a pois bianchi confezionato da Regamus che poi la principessa diede a Madame Tussauds per vestire la sua bambola di cera. E poi la blusa rosa pallido che indossò per il suo ritratto di fidanzamento firmato, del 1981. E, ancora, il completo di tartan che indossò per il suo viaggio in Italia (qui accanto). Ci sarà anche il famoso abito in velluto con il quale la principessa aveva danzato con John Travolta alla Casa Bianca. La mostra si apre il 24 febbraio.

Diana: Her Fashion Story
A look at the evolution of Princess Diana’s style, with an extraordinary display of garments.
Kensington Palace State Apartments, Kensington Gardens, Londra
Dal 24Febbraio al 31 Agosto 2017