Fabio Volo a Londra il 12 aprile per ripercorrere “la strada verso casa”

0

Se negli ultimi anni c’è un autore italiano di libri al centro dell’attenzione più di ogni altro, questo è Fabio Volo.

Osannato dai dati di vendita, bistrattato dai puristi della parola, Volo è riuscito col passar del tempo a ritagliarsi un suo notevole spazio nel campo dell’editoria nazionale. Oltre che radiofonica, televisiva e cinematografica. Come ci sia riuscito, per molti è un mistero, per altri è il risultato del suo talento. Fatto sta che ad oggi, ogni qualsiasi cosa Fabio Volo faccia genera numeri, contatti, interesse o, a dirla all’inglese, feedback.

E la parola non è stata scelta a caso, dato che Fabio Volo con il territorio Uk condivide molto, da sempre, così tanto che il prossimo 12 aprile sarà proprio a Londra per parlare del suo ultimo libro “La strada verso casa” per altro in parte ambientato nella capitale britannica: inizialmente l’evento si sarebbe dovuto tenere all’Italian Book Shop ma le richieste sono state così tante che la direttrice sta vedendo per una nuova location che verrà comunicata a breve a chi ha già effettuato la prenotazione dell’evento ad ingresso libero via email a italian@esb.co.uk. Per tutti coloro che non hanno effettuato la prenotazione non c’è più possibilità di prendere parte perché è già tutto esaurito.

La tappa londinese rientra nel suo tour che lo sta vedendo girare un po’ il mondo, oltre che l’Italia, passando per New York, Parigi, Toronto, registrando ogni volta un bagno di folla. Non a caso il suo “muro” su Facebook è quotidianamente intasato dai messaggi che i suoi quasi 2 milioni di fans scrivono subito dopo una presentazione o all’uscita di un suo nuovo libro. Fans da ogni parte del mondo, sia chiaro, che rivedono in Fabio Volo quel contatto con l’Italia appannaggio solo delle nuove generazioni tanto che, molti degli attuali over 50 originari del Bel Paese ma radicatisi all’estero in gioventù, non sanno neppure chi sia o che faccia abbia.

Ma non per quelle centinaia di migliaia di ragazzi che dall’Italia negli ultimi dieci anni sono emigrati in giro per il mondo, Uk, Nord America e Australia in particolare, che di Fabio Volo sanno vita, morte e miracoli. Oltre che buona parte di loro ha letto tutti e sette i romanzi fino ad ora pubblicati, compreso l’ultimo “La strada per casa” che, riprendendone la prefazione ufficiale, racconta di “Andrea e Marco, due fratelli separati l’uno dall’altro da due caratteri completamente diversi sin da ragazzi. Dopo la sofferta morte della madre, Marco ha preso sempre più le distanze dal fratello e dal padre, sino a quando parte per Londra, dove negli anni si costruisce una nuova vita diventando proprietario di un ristorante italiano in città. Andrea, invece, continua gli studi e si laurea in ingegneria, per poi sposarsi con Daniela, conosciuta poco più di un anno prima. Marco torna dopo molto tempo a casa sua in Italia quando il padre viene ricoverato in seguito alla rottura di un femore. Dopo alcuni accertamenti, però, si viene a sapere che egli sta manifestando i primi sintomi di una malattia mentale degenerativa. Marco rimane quindi per qualche tempo con lui, approfittando dell’occasione per riallacciare il legame con suo fratello Andrea e con la sua ex fidanzata che non vedeva da anni, e che in cuor suo ha sempre amato negandolo a sé stesso”.

INFO: http://www.italianbookshop.co.uk

Alessandro Allocca

Fabio Volo e libro