Dalle statue parlanti alle fontane d’acqua da manovrare col cellulare: Londra città sempre più interattiva

0

Dopo le statue parlanti, Londra lancia una nuova innovazione per rendere sempre più interattiva la città ai suoi abitanti e turisti. Questa volta si tratta di una fontana d’acqua completamente manovrata dalle persone, tanto da poterci giocare. E il gioco in questione è addirittura uno dei passatempi storici: Snake.

Un videogame allo stato primordiale, se paragonato a quelli che ora ci sono in circolazione, ma che ha tenuto compagnia a milioni di persone in tutto il mondo, tanto da sbiadire fino a quasi cancellarli, i relativi tastini dei cellulari per manovrare il serpente. Per chi non avesse mai avuto la fortuna di imbattersi in questo gioco, il senso è quello di collezionare blocchi uno dietro l’altro all’intero di uno spazio chiuso cercando sempre di non toccare i bordi o di intersecarsi col corpo del serpente che, blocco dopo blocco, si allunga sempre di più.

Ora a Londra si potrà giocare a Snake, ma in versione fontana d’acqua e soprattutto a dimensioni esageramente grandi. L’innovazione in questione si trova a Granary Square zona King’s Cross nel piazzale dell’Università delle arti di Londra, già famosa per i suoi quattro blocchi d’acqua che durante la sera si trasformano in uno spettacolo d’acqua, tra luci e musica di sottofondo. Ora dalle 5 e fino alle 8 di pomeriggio di tutti i giorni si potrà giocare a Snake sfidando anche gli amici, fino a otto persone.

Basterà scaricare un’applicazione valida per tutti i cellulari che si chiama “Granary Squirt” collegarsi a internet, c’è anche un segnale gratuito che copre la zona fornito da The Cloud, e iniziare la propria avventura conquistando blocchi uno dietro l’altro, ma questa volta a spruzzi d’acqua.

Il gioco è stato rilasciato da poco ma sta avendo già un grosso successo tanto che sono parecchie le persone che si sono cimentate in questa nuova esperienza di interazione con le attrazioni di Londra, sotto agli occhi increduli di centinaia di persone, inconsapevoli di cosa stesse accadendo, vedendo come gli spruzzi d’acqua rispondevano ai comandi di una persona sola attraverso i movimenti del telefonino. Scoprendo, poi, che si trattava di un gioco per tutti.

Un gioco che, come anticipato dagli stessi sviluppatori, sarà solo il primo di una serie dato che dopo “Snake” la fontana di Granary Square ospiterà nuove avventure e nuovi personaggi trasformandosi, di fatto, nella prima fontana interattiva al mondo.

INFO: http://www.kingscross.co.uk/granarysquirt, sotto il video ufficiale