Hamleys negozio di giocattoli a Londra

0

Hamleys, il negozio di giocattoli più grande del Mondo a Regent street

Se parliamo di bambini a Londra e giocattoli non possiamo non citare Hamley’s. il negozio di giocattoli più grande al Mondo.
Hamley’s, una favola reale nata dal sogno di un un uomo-bambino che credeva ancora in babbo natale;  voleva un giorno lui stesso,  tutti i giorni dell’ anno,  arrivare a  realizzare i desideri di migliaia di bambini provenienti da tutto il Mondo. Questo Signore si chiamava  William Hamley

Hamleys venne inaugurato a Regent Street nel 1881 e prese il nome dall’omonimo proprietario William Hamley che, già nel 1760, aprì il suo primo negozio di giocattoli, l’ Arca di Noè, William-Hamleydiventando un punto di riferimento a Londra. Il negozio si trovava a High Holborn, prima al numero 231 e poi, successivamente a un incendio che distrusse il locale, nel 1901, ai numeri civici 86-87 sempre di High Holborn.  In piena epoca  vittoriana il negozio era un punto di riferimento per tutti i bambini di qualsiasi estrazione sociale. Sembra che i bimbi più poveri, sotto le festività natalizie, venissero presi in considerazione prima di tutti gli altri, con regali e doni di ogni tipo e in grandi quantità. William si sostituiva e dava una grande mano d’ aiuto al suo idolo di sempre, il vero Babbo natale.
I  commessi del negozio attiravano i passanti con urla,  suoni di tromba, tamburi e campane, animando a più non posso la strada di fronte al negozio, riuscendo a creare quell’ atmosfera gioiosa che solo un mondo di giocattoli e giocolieri riusciva a realizzare. I bambini accorrevano, trascinando i genitori e gli adulti si intrufolavano alla ricerca dell’ infanzia perduta.
Il grande successo permise a William Hamley di aprire  nel 1881 una nuova filiale in Regent Street.Hamleys-a-Londra
Con i suoi 7 piani di giocattoli di ogni tipo il negozio di Hamley divenne il negozio di giocattoli più grande del Mondo; quello che ogni bambino desiderava da Hamlesy’s Toys lo trovava: teatrini, marionette, automobiline a pedali , bambole, cavalli a dondolo, trenini, aeroplani,….Tutto, dai giocattoli più antichi e tradizionali a quelli più moderni per ogni epoca.

 

Hamley si godeva gli anni di successo prima di essere catapultato nell’ incubo della crisi più nera e crollare nel baratro del fallimento.
La vita non è un gioco e spesso riserva delle brutte sorprese, come quella della crisi economica e finanziaria americana nel 1929 e mondiale negli anni successivi.
Londra nel 1931 ne era colpita al cuore e il negozio di giocattoli più grande del mondo non riesce a sopravvivere. Un sogno di un uomo si spegne insieme a quello di tanti bambini che amavano quel negozio.
Ma le bellehamleys-Londra cose non possono finire in questo mondo e le favole  hanno sempre un lieto fine.
Nello stesso anno, nel 1931 Walter Lines, allora presidente della Tri-Ang Company, decide che il sogno di William deve continuare e acquista il negozio in Regent Street, donandogli un vento di freschezza, senza abbandonare gli elementi della tradizione del giocattolo che aveva negli anni decretato il successo di Hamleys’s. Nel 1938 la Regina Maria,  consegna al negozio il Royal Warrant, riconoscendolo come fornitore ufficiale di giocattoli per la casa Reale, e dando ad Hamleys ulteriore slancio e fama.

Da allora non ha più chiuso, nemmeno sotto i bombardamenti della seconda guerra mondiale; sono mitiche le immagini che ritraggono i commessi del negozio con  divisa di ordinanza e elmetto che vanno avanti e indietro per portare i giocattoli ai loro piccoli clienti che attendevano davanti al negozio.Hamleys-Toy-Store-londra

Nel 1955, anche la Regina Elisabetta onora  Walter Linee e Hamleys con un secondo Royal Warrant.
I numeri del successo sono sempre crescenti: da quando si trova al numero civico 188-196 ed esattamente dal 1981, Hamleys continua a fare numeri da record con i suoi 500.000 giocattoli di 10.000 diverse categorie, sparsi per i 7 piani del negozio. Ogni hanno raggiunge ormai i 5 milioni di visitatori, accompagnati da più di 350 commessi specializzati in “giochi, sorrisi, favole, canzoni”.

Oggi come allora il n° 188-196 di Regent Street non passa inosservato: Altri commessi, cantano , strillano, suonano come i loro predecessori, attirando flotte di Hamleys-toys-a-londrapiccoli  che invadono i piani del negozio alla ricerca del loro giocattolo ideale. Una volta dentro si entra in un mondo di gioia e di meraviglia.
Se solo ci si lascia andare e per qualche minuto si ritorna bambini, anche gli adulti possono vivere momenti di totale estasi, rapiti dai 1000 giocattoli che riescano a creare quello stupore forse perso da tempo.  La Felicità che si respira, che si vede nelle facce sorridenti di adulti e piccini , è quella che ha spinto William Hamley prima e Walter Lines poi a realizzare Hamleys, il negozio di Giocattoli più grande del mondo di ieri, di oggi e di domani.

Il Negozio è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00
Domenica dalle 12.00 alle 18.00
188-196 di Regent Street
Metro Piccadilly Circus e Oxford Circus