Il Crossrail a Londra

0

Il progetto del Cross Rail , nuova linea ferroviaria e metropolitana di Londra

Nel 2007  l’ allora 1° ministro Gordon Brown ha approvato il progetto del Crossrail, la linea ferroviaria che dovrebbe sotto passare Londra da est ad Ovest, unendo finalmente l’ estremo est di Londra fino al lontano ovest in poco più di 30 minuti.
Questo progetto futuristico consiste nella realizzazione di un tunnel sotterraneo, di 21 km, dove viaggeranno treni ad alta velocità, contribuendo non poco a smaltire il traffico nella metropolitana e a decongestionare il traffico su strada. Il progetto, come gran parte dei progetti inglesi sarà sostenuto e realizzato con fondi pubblici e privati. Nel 2008 c’è stato il via libero definitivo con la firma e l’ approvazione di un finanziamento di 14.800 milioni di sterline.

crossrail-tunnel

Tempi di realizzazione? Si sono stimati 10 anni per portare a termine una delle più grandi opere di tutti i tempi e pare proprio che i tempi verranno rispettati, visto che oggi, nel 2014, la parte più complicata, quella relativa agli scavi e al posizionamento dei tunnel sotterranei, è praticamente stata portata a termine. Dal 2018 il Crossrail sarà terminato e partiranno i treni che viaggeranno da ovest (Heathrow e Maidenhead) ad est (Abbey Wood e Shenfield), percorrendo i 21 KM, di nuove e moderne gallerie sotterranee. Viaggeranno anche i treni che collegheranno l’aeroporto di Heathrow, il West End, il Canary Wharf e la City. Ogni treno avrà una capacità di 1500 passeggeri per volta e quindi si prevede un grande utilizzo da parte degli utenti, creando una situazione di maggior efficienza di tutto il sistema di trasporti inglese e londinese in particolare.
Inoltre sono previsti maggiori introiti per 45 milioni di sterline nei prossimi 60 anni; quindi anche dal punto di vista meramente economico, il progetto andrà a soddisfare quanti hanno investito sullo stesso, con conseguenti benefici per le casse dello Stato, per le aziende private e per la società intera. Anche l’indotto è valutato in milioni di sterline, senza parlare poi della manodopera specializzata e non, occupata in questi 10 anni di lavori previsti per la sua realizzazione. Solo negli ultimi anni, per i lavori di rifinitura, dal 2013 al 2016, sono stati stipulati 15.000 nuovi contratti. Inoltre anche il settore del commercio avrà i suoi vantaggi, con decine di negozi, bar, e attività varie che andranno ad occupare gli spazi nelle varie stazioni.

CrossRail_Canary_wharf_stationSono in costruzione 10 nuove stazioni per il Crossrail a Paddington, Bond Street, Tottenham Court Road, Farringdon, Liverpool Street, Whitechapel, Canary Wharf, Custom House e Woolwich. In più verrà costruita quella di Abbey Wood. Sono state affidate ciascuna alla genialità di Ingegneri, Architetti e Designers  di livello mondiale e costituiranno una meraviglia nel settore dei trasporti, creando esse stesse una nuova attrazione turistica.
Sono previsti più di 200 milioni di passeggeri all’ anno che permetteranno una diminuzione del 10% del traffico su strada.
Il primo treno di prova è previsto nel 2017 ma già si possono vedere i modelli.
Ogni treno sarà composto da 10 carrozze lunghe 200 mt; saranno più veloci della metropolitana e avranno più o meno la stessa frequenza.
I biglietti saranno integrati con quelli degli altri trasporti di Londra. ( quindi si potrà fare riferimento alle oystercards e alle travelcards tradizionali, probabilmente con integrazione di costo in base alla zona e alla distanza da percorrere.
La linea Crossrail è formata da 2 tunnel in direzione est-ovest, che passeranno sotto il centro di Londra; collegherà le Great Western Maine Line che si trovano vicino a Paddington, alle Great Eastern Main Line, nella zona di Stratford. Poi ci sarà anche un’altra linea che porterà alla stazione della metropolitana di Whitechapel, attraversando Docklands per arrivare fino a Custom House passando sotto il Tamigi. Su queste linee ferroviarie i treni viaggeranno da Maidenhead e Heathrow a Shenfield e Abbey Wood, non facendo fermate sule rotte già esistenti.
Crossrail-Station-ModelIn futuro inoltre è anche previsto un progetto per una nuova linea aggiuntiva, la Chelsea-Hackney.
In questi giorni i lavori per la costruzione del Crossrail hanno superato il 60% del totale, e molto probabilmente verranno rispettati i tempi programmati. I controlli sullo stato dei lavori hanno dato risultati entusiastici e tutto procede per il verso giusto. Ora è facile dirlo, ma già alla approvazione del progetto definitivo, nel 2008, in tanti erano pronti a scommettere sia sul rispetto della data di consegna e termine dei lavori, sia sull’ importo di spesa preventivato, senza nulla togliere agli aspetti importanti della sicurezza, qualità, accessibilità ed efficienza delle opere, con in più il valore aggiunto della bellezza e spettacolarità delle stesse.
Nel 2018 è prevista l’ inaugurazione e speriamo di essere a Londra per festeggiare questa grande opera che siamo sicuri rimarrà ai posteri, considerando che gran parte del sistema della metropolitana ancor oggi funzionante  ha festeggiato nel 2013 i 150 anni dalla sua nascita, nel lontano 1863.