Da sempre avviare una società a Londra è semplice e veloce, mancando la burocrazia a cui noi italiani siamo abituati. Quindi diciamo che rivolgendosi a un buon studio, nel giro di qualche ora e con una spesa minima, si apre una società inglese. Ciò detto, ricordiamo che è indispensabile fare le cose per bene. E’ vero che la società inglese si può aprire anche per corrispondenza ma è ancora più vero che è indispensabile essere seguiti da uno studio di consulenza esperto, magari gestito da professionisti italiani che vi seguano soprattutto nel momento successivo alla apertura della società inglese.

Questo perché è indispensabile conoscere la normativa fiscale inglese, quanto quella italiana, ben più complessa e farraginosa e che include pesanti sanzioni per chi non rispetta le leggi. Sappiate infatti che è legale e quindi possibilissimo avviare una società inglese e gestirla anche dall’ Italia. Però in questo caso, se non si è residenti effettivamente in Inghilterra e si continua a stare in Italia, si è soggetti alla legge inglese e a quella italiana.

Cosa prevede la legge Italiana in questo caso?

Si pagano le tasse in Inghilterra (per es. il 20%) ma si paga la differenza allo stato Italiano ( per es. se il nostro reddito è tassabile al 50%, in Italia sareste tenuti a pagare la differenza del 30%, avendo già pagato il 20% in Inghilterra).

CanaryConveniente quindi avviare una società in Inghilterra?
Molto dipende da voi e dalle vostre intenzioni. Se in Italia non c’è lavoro e non vedete un futuro, andare a vivere all’estero in genere e in Inghilterra in particolare, potrebbe essere una buona soluzione.  La differenza tra aprire una società in Inghilterra e aprirla in Italia, nonostante le ultime normative locali, è ancora tanta. Come abbiamo visto avviare una società a Londra, per esempio è molto semplice e veloce.

Quello che più interessa è però l’aspetto fiscale, in quanto in Inghilterra ci sono tante agevolazioni per chi inizia, che in Italia non abbiamo. Solo per fare un esempio non si paga l’Iva fino a 50.000 sterline di fatturato annuo. Fino a 12.000 sterline non si paga nulla. Negli altri casi la tassazione media è del 21%.

Quindi la convenienza di aprire una società a Londra o in Inghilterra c’è, è quindi reale e molto interessante e vantaggiosa. Però questo discorso vale per le persone che hanno realmente intenzione di trasferirsi all’ estero. Cambiare residenza, lasciare tutto quello che si faceva in Italia e vivere e lavorare all’ estero. Solo in questo modo si sarà soggetti esclusivamente alla legge Inglese e non più a quella Italiana.

In questa sezione di Londra al tuo servizio ospitiamo alcuni importanti studi di consulenza Italiani per avviare società a Londra e trasferirsi in Inghilterra. Come ovvio, Londra al tuo servizio sarà semplicemente un mediatore tra voi e lo studio, al quale poi sarà affidata la responsabilità della consulenza che vi offrirà. Certo è, si tratta di professionisti coi quali lavoriamo da decine di anni radicatisi da tempo sul territorio inglese e i livello e il numero dei loro clienti ne sono una prova tangibile.

Ecco il primo studio proposto e che conosciamo direttamente da 10 anni

Norton Consultants, società inglese di consulenza con personale Italiano.
La Norton Consultants, nella figura dei suoi consulenti e in particolare del dottor Francesco Galatta cercherà di essere il più esaustivo possibile e di fornire tutta l’assistenza a tutte le persone che con spirito di libertà e di iniziativa vorrebbero avviare una loro società a Londra e in Inghilterra in genere, andando a vivere nella più bella città del mondo. Badate bene, che avviare una società a Londra, vuol dire poter operare in tutto il mercato europeo e non solo sul territorio inglese. Per qualsiasi informazione specifica e per costituire una società a Londra o in Inghilterra potete i contatti sotto elencati e chiedere tutte le informazioni sull’avvio della vostra impresa in Inghilterra. Sarete seguiti da personale professionalmente preparato; e questo durante tutte le fasi di vita della vostra società in Inghilterra. Dall’avvio fino al mantenimento la Norton Consultants vi seguirà nella vostra avventura professionale in Inghilterra. .

Dott. Francesco Galatta (parla italiano): info@trrn.co.uk, Nolton Consultants – Office 5 – 105 London Street – Reading RG1 4QA – United Kingdom telefono 0044 870-321-2897 fax  0044 870-787-3594

Qualora aveste bisogno di ulteriori delucidazioni, potete scriverci usando il form in basso e vi risponderemo a breve.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio