Il Big Ben,l`orologio di Londra

0

Il Big Ben, simbolo incontrastato della città di Londra

Big Ben, con questo nome normalmente si intende indicare l’intera torre dell’orologio, in stile gotico, alta 96,3 metri (105 yarde) Big Ben invece è il nome della campana principale del grande orologio di Westminster posto sul “Clock Tower” (Torre dell’Orologio), che, a sua volta, si trova all’angolo nord-est del Palazzo di Westminster (West End), noto a Londra come “House of Parliament”.

Il nome ufficiale di questa campana, una delle cinque di cui è composto l’orologio del Big Ben, è “Great Bell“.

Giordano -ZuccaNon si conoscono notizie sicure circa l’origine del nome Big Ben. Si dice derivi dal nome (Benjamn) di un Sir membro della Camera dei Comuni e supervisore dei lavori di ricostruzione del palazzo di Westminster. Altri affermano che derivi dal nome (sempre Benjamin) di un campione dei pesi massimi di pugilato.

Breve Storia della Torre dell’orologio:

La storia del Big Ben si fa risalire alla notte del 16 ottobre 1834 quando un incendio distrugge l’antico palazzo di Westminster.

Per la ricostruzione viene bandito un concorso e il vincitore, tra i 97 progettisti concorrenti, risulta essere l’architetto Charles Barry, mentre i lavori di progettazione della Torre dell’Orologio il Barry li affida ad Augustus Pugin. Costui si basa su un suo precedente lavoro effettuato per la torre dell’orologio della città di Scarisbrick nel Lancashire. I lavori terminano nel 1858, dopo una serie di difficoltà incontrate nella realizzazione, in particolare quella di posizionare l’orologio nella torre a causa del suo enorme peso. L’orologio entrerà in funzione soltanto nel 1859.
Siamo in piena Epoca Vittoriana e tutto ciò che si realizza in questo periodo è frutto di un momento storico determinante per Londra e per l’ intero paese.

Il Big Ben, cioè la campana principale, pesa 13,5 tonnellate. Suona ogni quarto d’ora e il suono viene udito circa nel raggio di due chilometri.

I quadranti misurano 8 metri, la lancetta delle ore 2,7 metri e quella dei minuti 4,3. In ogni quadrante ci sono 312 pannelli di vetro e non 365, uno per ogni giorno dell’anno come da leggenda.

Dal 1994 il Big Ben è illuminato da un sistema di 112 lampadine, elaborate da Philips’QL , per limitare i costi energetici.

L’orologio, dopo la sua entrata in funzione, è stato fermato in tre occasioni. E’ rimasto senza il suono delle campane, cioè muto, diverse volte per motivi di manutenzione.

Nicolas Castigliego

Nicolas Castigliego

Sotto il Big Ben ci si affanna a scattare foto ( probabilmente miliardi di foto sono state scattate fino a ora e tante altre lo saranno fino a che uno dei simboli della città rimarrà in piedi.
Ma quale è l’ angolatura migliore per riprendere il Big Ben?  Sicuramente il Big Ben si riprende meglio e nella sua interezza dalla sponda sud del Tamigi; così fecero i grandi pittori di tutti i tempi quando dipinsero quadri che rimangono alla storia come Monet e Turner, per citarne solo alcuni.

Una copia in piccolo del Big Ben si trova tra Vauxhall Bridge Road e Victoria Street. E’ quì dal 1892, quando vi fu collocata dalla ditta Gillett&Johonson che l’ aveva fabbricata in ferro battuto.
altra coppia si trova nelle Seychelles, a Victoria, quì posizionato per celebrare il Giubileo d’ Oro della Regina Vittoria nel 1897.

Tutti noi abbiamo scattato le foto del Big ben, cercando di farcelo stare per intero, magari con noi sotto.
Abbiamo inserito le foto da voi inviate dell’ orologio più famoso del mondo.

 

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!