Galleria d’arte Tate Britain di Londra

0

La Tate Britain è una galleria d’arte britannica, non solo contemporanea, ma anche riguardante il passato. ( ospita 500 anni di arte britannica)

E’ situata a Londra nella zona di Millbank, a est di Pimlico e a sud di Westminster. Fa parte dei musei Tate del Regno Unito. Tate Modern, Tate Liverpool e Tate St Ives sono le altre gallerie del complesso Tate. Fu fondata nel 1897 grazie a Henry Tate ( forse più conosciuto come  l’ inventore della zolletta di zucchero).

La Tate Britain organizza mostre riguardanti artisti britannici. Ogni tre anni ospita la Triennale di arte britannica contemporanea. Un’ala del museo è la cosidetta Clore Gallery che espone opere di William Turner, considerato il più grande pittore inglese di tutti i tempi. Quì ci sono 300 dipinti di Turner e quasi 20.000 pezzi tra acquarelli e disegni.

Tate_Britain-LondraLa Tate Britain, al fine di favorire i visitatori, è collegata alla Tate Modern per mezzo di una imbarcazione che viaggia sul Tamigi ed è decorata con un simbolo ripreso da un’opera di Damien Hirst. Il Premio Turner è famoso e riguarda opere di quattro giovani artisti britannici che hanno meno di 50 anni. La premiazione avviene a dicembre, dopo un anno in cui sono esposte le “opere d’arte innovative” quasi sempre contestate.

Late at Tate Britain” è una iniziativa che riguarda il pubblico più giovane a cui sono dedicati, ogni primo venerdì del mese, mostre speciali con musica ed esibizioni artistiche dal vivo non solo, ma forse quello che conta anche è l’ ingresso ridotto.

La Tate Britain ospita opere di artisti abbastanza recenti come Peter Blake, David Hockney, Francis Bacon. Tracey Emin, John Latham e altri vantano sale espositive singole. Molte opere vengono trasferite da una galleria Tate all’altra. Alla Tate Britain permangono sempre opere di William Blake, di Turner a cui è dedicata una intera ala con decine e decine di opere, di Gainsborough, Constable, …e opere di quasi tutti i Preraffaelliti a iniziare da Dante Gabriel Rossetti. ( quì ci sono alcune delle sue opere più conosciute come”Beata Beatrix” e  “Ecce ancilla Domini“; altra opera da non perdere è la bellissima Ofelia di Millais, che riprende la morte per annegamento dell’ amata di Amleto di Shakespeare; troviamo anche opere degli altri preraffaelliti come Hunt, Eduard Burne-Jones, Ford Madox Brown, Arthur Hughes,….
Le opere dal 1500 al 1900 occupano le sale a sinistra ( 1-15); sulla destra si trovano le gallerie con le opere de 1900 ( 16-29)
La collezione è enorme e molte delle opere ruotano e si possono vedere in periodi differenti. Per questo è bene ritornare alla Tate Britain più volte.Tate Britain Londra
Le prime opere della collezione sono i ritratti della nobiltà elisabettiana; Gli Stuart poi preferiscono affidarsi ai grandi ritrattisti olandesi come Van Dyck e Peter Lely, nonostante avessero in casa il grande William Dobson.  Quì troviamo diverse opere di William Hogarth, di Constable e di George Stubbs che amava riprendere in particolare i cavalli.
In questa zona troviamo anche opere di Thomas Gainsborough e Josha Reynolds, il primo presidente della Royal Academy e grande ritrattista.

L’ arte Britannica ( e non solo) del 1900 è divisa con la Tate Modern e anche quì le opere vengono esposte in periodi diversi.
Alcuni scultori del 900 sono rappresentati più spesso di altri, come Barbara Hepworth, Jacob Epstein, Hensy Moore,… tra i pittori troviamo quadri di Bacon, Vanessa Bell e Duncan Grant del gruppo di Bloomsbury, fino ad arrivare ad artisti contemporanei come Lucian freud, David Hochney, Anthony Gormley,…
Solitamente la Tate Britain non è una delle prima attrattive che si è soliti visitare quando si arriva a Londra, e anche noi l’ abbiamo scoperta tardi.
Ora però, non riusciamo a non tornarci più volte all’ anno perchè è stata per noi una rivelazione. Ci si arriva scendendo a Victoria Station in 15 minuti a piedi; oppure in 10 minuti dalla più vicina fermata metro di Pimlico. Un consiglio è di leggere qualcosa sulla vita di Turner, uno degli artisti più rappresentati, e degli affascinanti Preraffaelliti. Riuscirete cosi ad apprezzare nel modo migliore le loro opere.

 

Metro Pimlico o Victoria
Orario 10.00-17.50 Tutti i giorni

Il primo venerdì del mese è aperta fino alle 22.00
Ingresso libero

Sito ufficiale Tate Britain: Tate Britain.

Leave A Reply