Una gita a Dover

0

Dover e’ una importante cittadina del Regno Unito e si trova esattamente nella contea del Kent, a sud est di Londra e dell`Inghilterra, sullo stretto omonimo e vicino alle famose Bianche Scogliere di Dover.

Il nome di Dover ha origine dal fiume Dour, il cui nome deriva dall`old British: Dubrās (ovvero “le acque”), attraverso la sua forma latinizzato di Dubris.

Lo stemma di Dover è rappresentato da tre leoni uniti alla poppa di una nave, due cavallucci marini ornati di corona e spada a significare la loro importanza per la difesa della città.

La cittadina dista circa 73 miglia (117 Km) da Londra e circa 22 miglia da Calais (Francia).

Ha una popolazione è di 28.156 abitanti e il suo porto è uno dei piu` importanti dell’Inghilterra.

Come raggiungere Dover da Londra

In treno:

Dover e` facilmente raggiungibile da Londra in treno dalle seguenti stazioni ferroviarie: Charing Cross Station, Victoria Station e St.Pancras International. Il tragitto piu` breve e` pero` dalla stazione di St.Pancras International (circa un ora e un quarto) contro un ora cinquanta dalle altre due stazioni.

Per orari e biglietti: thetrainline. Si ricorda che conviene comprare i biglietti online e in anticipo, comprandoli direttamente alla stazione li pagherete di piu`.

 In pullman:

Si puo` raggiungere tranquillamente Dover in pullman( i biglietti costano di meno di quelli dei treni) con la National Express, con partenza dalla Victoria Coach Station, che si trova su Buckingham Palace Road, dietro alla stazione di Victoria Station. Per orari e biglietti: National Express.

– ALBERGHI IN DOVER – Prenotazione sicura e conferma diretta. – Hostel Alma & Cafe Express, Dover

Breve storia di Dover

imageedit_5_4818333745Dover è stata fondata nel 2.000 a.C.circa. Molte navi, durante l’Età del Bronzo, si avventuravano nel porto di Dover con l’intento di oltrepassare il canale. Nel 1992 infatti è stata trovata nei pressi la nave più antica del mondo, oggi esposta al museo di Dover.

Invasione romana: Nel 43 d.C.l’imperatore romano Claudio invade la Britannia e Dover, allora detta Portus Dubris, diventa la principale città portuale dell’isola poichè più vicina alle coste europee. Pertanto la città, sorvegliata per la sua posizione strategica, diventa la più grande base navale romana dell’isola. Durante l’invasione romana avvengono cambiamenti: si edificano nuovi villaggi, si costruiscono strade, terme, teatri, mercati e chiese. La Painted House (casa dipinta) è l’abitazione dell’epoca meglio conservata dell’isola e si trova in città.

Epoca anglosassone: Dopo la caduta dell’Impero Romano, Dover diventa la base di tribù germaniche. In quel periodo vengono edificati molti monasteri. La chiesa di St.Mary In Castro, del X secolo, è ad oggi ancora in funzione per cerimonie religiose.

Epoca normanna: Nel 1066 Guglielmo il Conquistatore sconfigge l’esercito anglosassone e diventa re d’Inghilterra. Riconosce l’importanza di Dover e fortifica il castello della città trasformandolo in fortezza. Tuttavia verso l’inizio e la fine del 1200 Dover verrà attaccata dai Francesi i quali appiccheranno un incendio che distruggerà gran parte degli edifici cittadini. In seguito Dover ha sempre mantenuto la sua importanza dovuta al porto che la rende vicinissima alla Francia.

Nella seconda guerra mondiale, Winston Churchill, temendo l’invasione tedesca, trasforma il porto in una vera base navale scongiurando il pericolo. Dover tuttavia subisce pesanti bombardamenti.

Le Bianche Scogliere di Dover. Foto proposta da Tammy Kazhdan

Le Bianche Scogliere di Dover. Foto proposta da Tammy Kazhdan

Che cosa visitare a Dover

253116643_99b77c7655_thumb_bigLe principali attrazioni da non perdere:

Il castello di Dover è il monumento più importante della città ed offre una spettacolare “view”. A fianco del castello si trova la chiesa di St.Mary In Castro che risale al X secolo. L`ingresso al museo e` a pagamento, per informazioni e orari: Castello di Dover.

Ovviamente poi sono da vedere le bianche scogliere di Dover, famose in tutto il mondo. Le scogliere sono composte in prevalenza di calcare e si sono formate circa 136 milioni di anni fa e raggiungono un`altezza massima di 105 metri. Purtroppo soffrono l’erosione per cui i visitatori devono stare a una distanza di almeno cinque metri dal precipizio.

Il museo di Dover. Per info e orari: Museo di Dover.

La Painted House che come accennato sopra risale al periodo romano. Per info e orari: la Painted House.

Se vi avanza del tempo potete farvi una passeggiata per vedere il porto che da sempre e` un punto vitale per la citta`.

Se avete intenzione di fermarvi per la notte, vi puo` essere utile: Alberghi a Dover o se preferite stare in un ostello: Hostel Alma & Cafe Express, Dover

Dover

La piazza del mercato a Dover

La piazza del mercato a Dover

Comments are closed.