Bananarama

0

Bananarama, gruppo inglese anni 80

Inserite nel Guinnes dei Primati come “band al femminile di maggior successo di tutti i tempi” (record che detengono ancora oggi): per l’8 marzo ecco a voi le Bananarama!
Il trio di ragazze, con oltre 40 milioni di dischi venduti, è riuscita ad imporsi sulla scena internazionale oltre ogni aspettativa interpretando al meglio lo spirito degli UK 80s con un connubio unico tra new wave e dance music, senza trascurare cura nei dettagli e nella stesura dei testi.
bananarama I Want You BackIl gruppo prende vita nel 1981 a Londra ad opera delle amiche Karen Woodword e Sara Dallin (entrambe native di Bristol) e di una compagna di università, l’irlandese Siobhan Fahey. Le ragazze avevano iniziato ad esibirsi come coriste per i più conosciuti gruppi punk di fine anni ’70 (Iggy Pop, Jam etc.) e qui vengono notate da Paul Cook (ex Sex Pistols) grazie al quale incidono la loro prima cover Aie A Mwana la quale è, a sua volta, notata dalla ex vocalist degli Specials: quest’ultima propone loro di incidere insieme il singolo It Ain’t What You Do.
Il brano nel 1982 balza in cima alle classifiche britanniche; grazie a questo primo significativo successo esce nel 1983 il loro album d’esordio Deep Sea Skiving. Benché il sound si inserisca perfettamente nel composito panorama musicale dell’epoca le tre ragazze mostrano da subito la loro principale peculiarità ossia cantare con le voci sempre all’unisono.
Dall’album vengono estratti una serie di singoli accompagnati da immancabili videoclip i quali, grazie all’attenzione per coreografie e costumi, diventano piccoli oggetti di culto destinati a fare tendenza: l’indiscutibile talento vocale conclude l’opera regalando alle Bananarama un successo senza precedenti.Banana_venus
Nel 1984 il loro album omonimo otterrà un successo ancora maggiore del precedente; risulta evidente il lavoro che il trio dedica ai testi, tutti impegnati ed intelligenti. Tra i brani più famosi ricordo Cruel Summer (colonna sonora del film Karate Kid), Robert De Niro’s Waiting (che tratta il tema dello stupro), Hot Line To Heaven (contro l’uso di droghe) e Rough Justice (sulla difficile situazione in Irlanda del Nord).
Midge Ure, già regista del loro video di Shy Boy, alla fine del 1984 le invita a partecipare al progetto Band Aid e saranno le uniche artiste a “bissare” la loro partecipazione al Band Aid II nel 1989.
A differenza degli altri “grandi” del periodo le Bananrama riusciranno a vivere il grande successo con estrema leggerezza, senza cadere in eccessi e sregolatezze, senza peccare mai di arroganza o presunzione cercando, invece, costantemente di migliorarsi: questo si rivela essere il loro più grande punto di forza.
Il 1986 vede l’uscita di True Confessions contenente il brano Venus, loro assoluto cavallo di battaglia; tra gli altri ricordo More Than Physical e A Trick Of The Night (colonna sonora del film Jumpin’ Jack Flash).
Wow del 1988 è l’album di maggior successo mondiale dove troviamo Love In The First Degree e I Heard A Rumour. Nonostante la facciata spensierata e divertita cominciano le tensioni all’interno del gruppo: Siobhan abbandona il trio per sposare Dave Stewart (Eurythmics) e formare con l’americana Marcella Detroit le Shakespear’s Sister. Verrà rimpiazzata da Jacquie O’Sullivan con la quale le Bananarama porteranno al successo la cover Help dei Beatles ed intraprenderanno il loro primo tour mondiale.
Nel 1990 però Jacquie, esclusa da ogni scelta artistica e musicale, abbandona anche lei il gruppo e qui dovrei fermarmi per “raggiunti limiti temporali”… Bananarama
Vorrei concludere dicendo che, benché rimaste in due ed in lento ma costante calo di popolarità, le Bananarama hanno continuato a pubblicare nuovi lavori fino al 2012, anno in cui sono partite per un nuovo tour mondiale: cos’altro aggiungere su queste ragazze straordinarie???? A chi non le conoscesse consiglio vivamente un bagno nei favolosi anni ’80 a suon dei successi più famosi delle B. dopodiché… buon 8 marzo a tutte le donne e ai nostri amori più grandi: GLI UOMINI!!!!
Luisa Volpicelli

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!