Londra sotto una pioggia di cocaina: il primo luglio ne parla Roberto Saviano

0


Londra è una delle città più belle al mondo
, ricca di storia e cultura, fascino e attrazioni. Ma è anche droga, affari sporchi, riciclaggio internazionale. La cosa non è nuova, l’Interpol quotidianamente lavora per contrastare il lato oscuro della capitale inglese ma il “gioco” non è semplice. Soprattutto quando la malavita si fa sempre più organizzata; dalle strade è passata agli uffici, dagli angoli dei quartieri periferici ai piani alti dei grattacieli più scintillanti.

Di questo, e molto altro ancora, parlerà Roberto Saviano, il giornalista italiano più famoso al mondo che ha più volte portato alla luce i sistemi illegali delle mafie per fare soldi in maniera illecita. E lo ha fatto anche con la città di Londra, raccontata nel suo ultimo “Zero Zero Zero”. Il libro e il suo autore, saranno protagonisti in occasione di un incontro che si terrà il prossimo 1 luglio a Londra moderato dal giornalista della BBC Fergal Keane, presso la sede della Royal Geographical Society nell’area di South Kensington.

In “Zero Zero Zero”, Roberto Saviano mappa le strade internazionali che quotidianamente la cocaina percorre. Dai cartelli messicani passando per le “lavatrici” di denaro sporco nei cuori finanziari del mondo, ossia Wall Street a New York e City a Londra. Si tratta di percorsi reali che hanno come punto di partenza il Sud America fino ad approdare sulle spiagge di Miami, e l’Africa facendo scalo per l’Europa per dirigersi poi in Cina e India. Saviano, in questo libro, segue i viaggi delle persone, delle vittime, e di chi ogni giorno sniffa per trovare attimi di piacere consapevole di stare ad alimentare un mercato globale di valore inimmaginabile, fondato proprio sulla polvere bianca e sul denaro sporco. Quello che emerge nella sua nuova indagine, basata su storie raccontate per la prima volta, testimonianze e vicende di ogni genere, è che ogni angolo del mondo è collegato e, purtroppo, attraverso pochi grammi di cocaina.

Quella del 1 luglio, quindi, sarà l’occasione non solo per scoprire, per chi ancora non lo avesse letto il libro, come il mercato mondiale della cocaina funziona, ma anche per incontrare dal vivo Roberto Saviano in questo evento che si preannuncia molto interessante in considerazione delle tematiche affrontate e, in particolar modo, scoprire che anche in questo caso Londra fa la sua parte da leone, ma senza uscirne bene. Almeno stavolta.

Per informazioni cliccare qui