Ronnie Scott’s at The Jazz Cafe

0

04

Ronnie Scott’s at the Jazz Cafe, locale storico di Londra e tempio del Jazz mondiale

Inizi del ‘900, New Orleans, Louisiana. Il jazz muoveva i suoi primi passi sul delta del Mississippi. Prima fu pura vocalità nera, i canti di lavoro e religiosi della tradizione culturale degli schiavi afroamericani; poi ragtime, che letteralmente significa “tempo stacciato, a brandelli” dove il ritmo era sostenuto dal pianoforte e che inizialmente era considerato solo una “musica da bordello”. Proprio a New Orleans nascevano piccole orchestre che si esibivano per le strade o nei locali a luci rosse più malfamati della città. Da dove venivano? Dalle second line, le bande improvvisate che nei funerali accompagnavano il corteo funebre al ritorno dal cimitero.

Ronnie Scott's Soho
Nel 1903 il pianista Jelly Roll Morton scrisse “King Porter Stomp” (che registrò solo vent’anni dopo, nel 1923) che è considerato il primo grande successo del genere. Negli stessi anni spopolava nel sud degli Stati Uniti Buddy Bolden, il padre del jazz. ( nel 1931 moriva, chiuso in un manicomio, senza lasciare alcuna registrazione.) Ad incidere i primi brani jazz non fu quindi un nero, ma il trombettista di origini italiane Nick La Rocca, con l’Original Dixieland Jass Band (il termine dixieland indicava il modo di suonare la musica nera da parte dei bianchi).

03

Il Ronnie Scott’s è un locale storico  fondamentale per  la diffusione del jazz a Londra. I sassofonisti londinesi Pete King e Ronnie Scott (1927-1996) lo fondarono nel 1959, nel quartiere di Soho. Da allora il Ronnie Scott Jazz Club è nella storia del jazz e della musica, potendo annoverare tra le sue serate, performance di jazzisti del calibro di Sonny Rollins e persino un’icona del rock come Jimi Hendrix che poco prima di morire a Londra, fece qui la sua ultima informale apparizione live. Il Ronnie Scott oggi è uno dei locali di maggior successo per la musica dal vivo a Londra, con una programmazione jazz che spazia dal classico al fusion. E’ aperto tutti i giorni dalle 18 fino alle 3 e all’interno dispone di bar e ristorante. L’entrata è a pagamento, a partire da 20 sterline, ma varia a seconda delle serate. I concerti sono quasi regolarmente sold out. Necessario prenotare con anticipo. I biglietti sono acquistabili sul sito internet e partono da 15 sterline
Il locale è meraviglioso e tutto è teso a creare l’ atmosfera giusta per una serata indimenticabile.

Si mangia, si beve c01on gli amici, si ascolta ottima musica jazz (e non solo) e si balla.
Cosa chiedere di piu!

Ronnie Scott’s at The Jazz Cafe

47 Frith St, Soho, London W1D 4HT ( Soho)
http://www.ronniescotts.co.uk/