Tempo di pensione per “Excuse me, can you take me a picture?”. Londra capitale del Selfie

0

Possono tirare un bel sospiro di sollievo i sudditi di sua Maestà che per decenni sono stati subissati dalla classica domanda del turista di turno “Excuse me, can you take me a picture?”.

Ormai farsi fare una foto non va più di moda e la frase è pronta ad andare in pensione con buona pace dei Londoners. Se si decide di trascorrere un periodo di vacanza a Londra, è bene sapere che se si vuol essere davvero cool le foto ricordo che si scatteranno dovranno essere in assoluto stile Selfie. Tutto andrà bene: dallo sfondo mattonellato del bagno dell’albergo a quello del Big Ben, dall’insegna di Starbucks alla cabina telefonica rossa, passando per il finestrino del vagone della Tube, Tower Bridge, Cabs e Double Deckers vari, tanto non si dovrà attendere nessun passante di turno per chiedergli “Excuse me…” e bla bla bla. Ogni istante sarà quello giusto.

Londra è infatti la capitale mondiale del Selfie, il 14% di tutti i Selfie che sono stati caricati fino ad oggi su Instagram sono stati scattati proprio in questa città, ossia circa 16milioni e spicci. Ma la cifra è ovviamente molto più grande se si aggiungo gli altri Selfie che sono stati postati su Facebook e Twitter o scambiati in forma privata via Whatsapp.

Il dato emerge da un’analisi effettuata sull’intera Internet-sphera portata avanti dal portale Suggestme.com.

Dopo Londra c’è New York con l’11%, Amsterdam col 9% fino ad arrivare all’ottava posizione occupata da Roma col 6% che però, dalla sua, vanta il primo posto al mondo per sfondo: ossia il Colosseo. Infatti, mentre le altre città in alto alla graduatoria sembrano offrire più spunti per i Selfie, a Roma tutti preferiscono posizionarsi esattamente in mezzo tra la loro fotocamera frontale e l’antico anfiteatro Flavio. Quando, invece, tutti sanno che la Città Eterna di sfondi da offrire ne ha a manciate. O, almeno, quasi tutti sanno… tecno-turisti esclusi!

Leave A Reply