“The Great European Disaster Movie”, anteprima a Londra

0

E’ firmato dalla regista italiana Annalisa Piras il documentario che infiamma il dibattito politico inglese e che, per la prima volta, viene proiettato a Londra. CinemaItaliaUK annuncia la prima proiezione sul grande schermo di The Great European Disaster Movie, in programma domenica prossima, 12 Aprile a partire dalle 18.30 presso il Genesis Cinema di Whitechapel. Al film seguirà un dibattito con la regista e l’ex direttore dell’Economist Bill Emmott, produttore del film.

Loro due

Da sinistra Bill Emmott e la regista Annalisa Piras

Nel Regno Unito il documentario – co-prodotto dalla BBC e dal canale TV franco-tedesco Arte – è nell’occhio del ciclone: le polemiche arrivano soprattutto da parte degli euroscettici, in vista delle imminenti elezioni politiche che si svolgeranno a Maggio.

The Great European Disaster Movie” ha una struttura narrativa ambientata nel futuro e racconta l’Unione Europea in piena crisi d’identità. Non vuole giustificare lo status quo, ma sollevare un dibattito costruttivo su cosa si può fare adesso per migliorare la situazione.

E’ stato già trasmesso in Inghilterra dalla BBC lo scorso 2 marzo, così come in Svezia ed in Austria, ed arriverà in tutta Europa nei prossimi mesi: il prossimo 21 aprile in Francia e Germania, e poi in Italia, Norvegia, Danimarca e Spagna.

La proiezione a Londra è un evento speciale di CinemaItaliaUK: grazie al supporto del Consolato Generale d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura, proietta film italiani contemporanei che non hanno ancora una distribuzione nel Regno Unito. Ogni film, in lingua italiana con sottotitoli in inglese, è un’opportunità per gli italiani di tenersi aggiornati sui grandi successi nel proprio Paese d’origine, e per i londinesi di scoprire nuovi film, nuovi autori e capire meglio l’Italia attraverso il cinema.

CinemaItaliaUK è supportato dal Consolato Generale d’Italia, Istituto Italiano di Cultura, Natuzzi, BdB, Courthouse Hotel, The Italian Bookshop, Donna Fugassa, The Italian Community, Fred Film Radio e RaiCom.

Per l’acquisto del biglietto qui tutte le informazioni