The London Original Print Fair – L’arte della stampa

0

The London original Print Fair Londra Royal Academy 5-8 Maggio

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è. (Paul Klee)

The London Original Print Fair riunisce in una sola location più di 50 artisti, provenienti da tutto il mondo. Le loro opere saranno esposte ai tanti visitatori e raggruppano i più interessanti nomi delle stampe antiche, passando per quelle moderne fino ai giorni d’oggi. La mostra offre un patrimonio di competenze e tecniche per far conoscere l’arte su carta e l’arte del colore. Quest’anno di particolare importante è l’invito a 3 diversi continenti ad esibirsi e ad esporre attraverso i suoi artisti di riferimento i loro lavori.  L’arte 3D ad esempio rappresenta un nuovo modo di fare arte, che si affaccia al futuro, ma che mantiene sempre i legami con il passato.

The London Original Print Fair  L'arte della stampa

Vi siete mai chiesti quanto sarebbe bello possedere in salotto un dipinto di Picasso? Avere sopra la testata del letto la Gioconda di Da Vinci? E se nel giardino di casa trovassimo spazio per una scultura di Canova?

Vari tipi di Stampa, dalla Stampa Digitale alle Stampanti 3D  per produrre arte e  oggetti di uso quotidiano.

l' Arte della Stampa, rassegna alla Royal Academy di Londra

Il lancio delle stampanti 3D è avvenuto all’inizio del ventunesimo secolo. Da molti, la stampa 3D, è considerata una delle più grandi innovazioni a partire dalla rivoluzione industriale. E’una tecnologia che permette di riprodurre, attraverso un procedimento simile a quello della stampa a laser, qualsiasi tipo di oggetto. Il campo di applicazione della stampa tridimensionale ha preso sempre più piede negli ultimi decenni, con estesa applicazione in campo medicale, aerospaziale, alimentare, industriale (settore meccanico ed automobilistico in particolare) ed edilizio.

 

Di straordinaria importanza, nel settore della biotecnologia, il suo impiego nell’ingegneria tessutale per la riproduzione di parti del corpo umano (come, a titolo di esempio, le protesi dell’anca). Estesa diffusione anche nel campo alimentare. Con questo tipo di stampa si è in grado di riprodurre alimenti come il cioccolato, zucchero, pasta e biscotti. La Barilla, nel 2015, per promuovere l’impiego delle stampanti nella produzione di nuovi forme di pasta, ha lanciato un contest, in collaborazione con il portale Thingarage, che ha visto come primo classificato il progetto sviluppato dal francese Loris Tupin. Si tratta di un tipo di pasta, alla quale è stato dato il nome di “rosa”, che una volta gettata in acqua bollente, si apre riproducendo la forma del fiore.

 

La Stampa digitale è un sistema di stampa dove la forma da stampare viene generata attraverso processi elettronici e impressa direttamente sul supporto da stampare. L’avvio di questa tecnologia iniziò negli anni ’70 con la diffusione delle prime fotocopiatrici. Queste apparecchiature che garantivano la semplice riproducibilità del documento hanno portato alla nascita delle prime stampanti domestiche e successivThe London Original Print Fair Londraamente a macchine dalle prestazioni equiparabili se non superiori (in certi ambiti) a quelle della stampa offset.

Le applicazioni più vantaggiose di questo tipo di tecnologia di stampa sono rappresentate dalla possibilità di generare documenti detti a dato variabile, dove cioè ognuno dei fogli presenta delle differenze che seppur minime ne rendono impossibile la realizzazione senza la variazione della forma originaria. Un altro grosso vantaggio della stampa digitale è che non sono più necessarie tutte le procedure di prestampa necessarie nella stampa offset o nella stampa tipografica (creazione delle forme, messa a punto della macchina).

04

Artisti rappresentati alla Fiera includono Rembrandt, Goya, Whistler, Picasso e Warhol, a fianco l’ultimo lavoro di Michael Craig-Martin RA, Bridget Riley, Sir Peter Blake e altro ancora.

Royal Academy of Arts, Burlington House, Mayfair, Londra

Dal 5- 8 Maggio 2016