Un Video Tour del the Monument, il Monumento al grande incendio di Londra

0


Un Video Tour del “the Monument“, il Monumento al grande incendio di Londra realizzato da Vincenzo Cicconi.

Vincenzo ci racconta:

The Monument si trova all’incrocio tra Monument Street e Fish Street Hill, nella City di Londra.

Alla stazione di Piccadilly Circus prendo la linea marrone “Bakerloo Line” e scendo alla stazione di “Embankment”. Qui si può decidere se prendere la linea gialla “Circle Line” o quella verde “District Line”. Scelgo la “Circle Line” e in un battibaleno arrivo alla stazione di Monument.

Monumento al grande incendio di Londra” (Monument to the Great Fire of London), più comunemente chiamato “The Monument” si trova a pochi passi dall’uscita della stazione della  metropolitana.

2010_10_07 Londra C 02 The MonumentEsso è stato costruito, su disegno dell’architetto Christopher Wren, tra il 1671 ed il 1677 per ricordare appunto la tragedia del grande incendio di Londra del 1666. Mentre leggevo queste “informazioni storiche” mi sono stupito del fatto che “in soli 6 anni” e con gli strumenti dell’epoca sono riusciti ad erigere questo monumento … con all’interno un percorso a chiocciola. Chissà se nel 1671 esistevano mazzette e tangenti o corruzioni politiche sulle opere pubbliche? Mi attardo un pò a fotografare e videoriprendere l’esterno della grande colonna dorica, che dista esattamente 202 piedi (tanti quanto la sua altezza) dal luogo in cui iniziò il fuoco. Dopo aver curiosato all’esterno mi reco alla cassa, pago il biglietto (3 pounds), mi addentro all’interno e inizio a “scalare” i 311 gradini che conducono fino alla cima e da dove si ha la possibilità di ammirare il panorama di Londra dall’alto. Arrivo alla meta con un un pò di affanno … però il panorama merita un pò di fatica.

Certamente lo spettacolo non è lo stesso che si può assistere dall’alto della Cupola della Cattedrale di Sain Paul però è bello poter dire … “lassù ci sono stato anche io”.

Altra differenza tra la “balconata” in cima alla Cattedrale e quella sul “Monument” è che in quest’ultimo caso, per evitare eventuali suicidi è stata totalmente “avvolta da una rete di metallo.

Ed è un fattore psicologico molto importante perchè ai deboli di cuore non fa venire l’ansia e ti fa stare più tranquillo … in effetti lassù lo spazio è un pò scarno ed occorre sperare di non trovare troppa folla altrimenti non c’è possibilità di godersi con tranquillità il paesaggio.

Appena arrivato eravamo poche unità e sono riuscito a scattare le foto e ad effettuare le videoriprese … giusto in tempo prima dell’arrivo di una scolaresca. Le attrattive “panoramiche” più importanti che si possono intravedere dall’alto?

1 – Il cupolone della Cattedrale di Saint Paul.
2 – Il Tamigi con il Tower Bridge, uno dei simboli turistici di Londra e alla sua destra “The City Hall di Southwark”, struttura di forma ovale che ha la somiglianza di una cipolla, sede dell’amministrazione comunale di Londra
3- La City con i suoi grattacieli “finanziari” come ad esempio il 30 St Mary Axe o The Gherkin, meglio conosciuto come il “cetriolo di vetro”.
4 – In lontananza l’inconfondibile ruota di Londra … il London Eye.

In 3 minuti esatti ridiscendo i 311 scalini a chiocciola e prima di uscire dal “Monument” vengo omaggiato da un diplomino dove è scritto … “This is to certify that has climbed the 311 steps of the Monument” … tradotto … “Si certifica che ha scalato i 311 gradini del Monumento “.

The Monument era rimasto chiuso dal 30-07-2007 fino al 16-02-2009 per essere restaurato e per apporre la nuova balaustra e la gabbia per la piattaforma panoramica.
Il progetto di restauro del monumento ha successivamente vinto diversi premi.
Il 16-06-2010 ha vinto il prestigioso “City Heritage Award” che viene assegnato da 30 anni al miglior progetto di rinnovamento nella City. The Monumenti viene visitato ogni anno da quasi 150.000 persone.

Vincenzo Cicconi