“Who Art You?”: in 14 risponderanno dal 19 al 23 marzo alla Brick Lane Gallery

0

Who Art You?”: già solo il nome della rassegna rappresenta uno spettacolo nello spettacolo. Ma scendendo ancora di più nei dettagli, emerge quanto interessante possa essere l’evento in programma dal 19 al 24 marzo presso la Brick Lane Gallery, nel cuore di Shoreditch, (quartiere a est di Londra) dove si terranno performance live, anteprime e presentazioni con più di cinquanta opere esposte.

Protagonisti saranno quattordici artisti italiani che, attraversando la Manica, faranno tappa nella capitale britannica portandosi con sé tutto il successo registrato sul suolo italico in occasione delle prime due edizioni. Infatti, i 14 in questione sono stati selezioni tra i 120 partecipanti delle edizioni passate del concorso.

Who Art You 1 Londra

“Un traguardo prezioso – spiega la referente organizzatrice Daniela Ficetola – che segna l’evoluzione e il successo di questo progetto: due edizioni a Milano che hanno dimostrato il crescente afflusso di adesioni da parte di artisti e operatori di settore e un sempre maggiore interesse del pubblico per l’arte emergente. 1000 visitatori in una sola serata, 400 inviti ad esperti del settore, articoli e interviste su più di 50 testate: un successo enorme vista la grave recessione che ha colpito i settori culturali italiani”.

NOlab, agenzia creatrice dell’iniziativa, ha però creduto nella bontà dell’evento tanto da decidere di seguire gli stessi passi compiuti da migliaia di ragazzi negli ultimi anni: emigrare all’estero per respirare “aria nuova” e ampliare i propri orizzonti, per poi tornare qualche mese dopo in Italia con una bagaglio d’esperienza maggiore in occasione della terza edizione di Milano in programma dal 23 maggio. Solo che, stavolta, non parliamo di una singola persona a vivere una esperienza oltre confini, quanto di un intera macchina organizzativa. La scelta della Brick Lane Gallery si sposa con le radici del progetto, essendo la sala espositiva una delle più famose di Londra dedicate all’arte contemporanea che collabora con una moltitudine di noti artisti britannici e internazionali. E sempre più spesso, con quelli italiani.

INFO SU www.whoartyou.net

Alessandro Allocca