Il Cinema Made in Italy invade Londra: cinque giorni di proiezioni e incontri con l’autore

0

Una piacevole overdose di cinema all’Italiana dalle parti di Londra. Cinque giorni all’insegna delle pellicole d’autore con proiezioni, incontri, dibattiti e, soprattutto, omaggi alla creatività del Bel Paese in formato 16:9.

Parliamo di Cinema Made in Italy, la rassegna che a cadenza annuale, questa è infatti la quinta edizione, porta nella capitale inglese il meglio della produzione cinematografica italiana ospitata da una delle più belle sale cinematografiche londinesi, il Ciné Lumière di South Kensington.

Le date da segnarsi in agenda sono quelle dal 5 al 9 marzo prossimi quando ben dieci lavori di livello saranno proiettati con tanto di Q&A al termine per dare la possibilità al pubblico e agli addetti ai lavori, di conoscere più da vicino idee e creatività alla base di ogni pellicola.

MafiaQuesti i film pronti a sbarcare a Londra con la collaborazione dell’Istituto Luce – Cinecittà Roma e l’Istituto di Cultura Italiana di Londra: “Più buio di mezzanotte” di Sebastiano Riso, “Buoni a Nulla” (nella foto in alto) di Gianni Di Gregorio, “Torneranno i prati” di Ermanno Olmi, “Perfidia” di Bonifacio Angius, “In grazia di Dio” di Edoardo Winspeare, “Fino a qui tutto bene” di Roan Johnson, “La foresta di ghiaccio” di Claudio Noce, “The lack” di Masbedo, “La mafia uccide solo d’estate” (nella foto di lato) di Pierfrancesco Pif Diliberto, “9X10 Novanta” scritto a più mani ossia da Marco Bonfanti, Claudio Giovannesi, Alina Marazzi, Pietro Marcello, Roland Sejko, Giovanni Piperno, Costanza Quatriglio, Paola Randi, Alice Rohrwacher e Sara Fgaier. Per avere tutti i dettagli degli orari e per prendere parte agli incontri con gli autori al termine delle proiezioni, basta andare sul sito cliccando qui 

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!

stai accettando le condizioni privacy prevista dall'art.13, D. Lgs. 196/2003
leggi la normativa