Il mondo Lego a Londra

0

I Lego sono piccoli mattoncini di plastica, che da diverse generazioni impegnano piacevolmente il tempo dei bambini che possono costruire castelli, case, paesaggi, macchine, treni e tutto quello che la loro infinita e fantastica fantasia gli fa passare per la testa.

Storia dei Lego: Ma come sono arrivati fino ai giorni d’òggi?

Chi ha inventato questo intramontabile e sempre apprezzato gioco? Nel 1916 in Danimarca, Ole Kirk Christiansen, un falegname, decise di ingrandire il suo laboratorio e ampliare i suoi progetti lavorativi. Per aiutarsi commercialmente in questa idea di espansione, pensò di riprodurre i suoi grandi progetti e le sue grandi costruzioni attraverso dei modellini in miniatura, costruiti interamente in legno. Dei prototipi che riponevano nel loro piccolo il grande lavoro che il falegname avrebbe poi riprodotto su grande scala.

L’idea piacque moltissimo a numerose persone, che richiedevano espressamente questi giocattoli per i loro figli, tale interesse nel 1934 fece mutare il nome dell’azienda in Lego, che deriva dal danese leg godt, tradotto “gioca bene”. Tra i giocattoli, maggiormente apprezzati ci furono dei piccoli e pratici mattoncini interamente costruiti in legno, che avevano la peculiarità di potersi incastrare tra loro. Ecco svelata l’origine di uno dei giochi più appassionanti e belli della nostra società. Nel 1942, entrò a lavorare nell’azienda del padre, il figlio Godfred Kirk, il quale s’impegnò ad apportare delle modifiche basate sulla pura osservazione. Godfred infatti si era accorto che spesso i singoli mattoncini non sempre aderivano perfettamente e ciò rendeva “non perfetto” il gioco, insomma era necessario trovare un modo, una via per risolvere l’inconveniente.

Nel secondo dopoguerra, avvennero i cambiamenti che apportarono le grosse modifiche: il padre acquistò una macchina industriale (fu la prima azienda in Danimarca a compiere un passo così importante dal punto di vista tecnologico), capace di iniettare la plastica fusa all’interno di particolari stampi, correva l’anno 1947.
Nel 1955 ecco la produzione dei primi mattoncini di plastica, perfetti, con l’incastro che permetteva costruzioni resistenti e ferme. Entrarono in commercio ventotto diversi tipi di costruzioni e svariati modelli di macchinine, tutte ovviamente da costruire con diversi e colorati Lego.

Nel 2000 i Lego ricevettero il premio come Miglior giocattolo del secolo, una bella soddisfazione per chi, da falegname, forse non avrebbe mai immaginato la strada e il lungo percorso che un semplice pezzettino di legno avrebbero potuto fare.

Oggi si celebra a Londra, il mondo Lego, con le creazioni più belle mai realizzate fino ad oggi. Provare per credere!
Abbiamo parlato del negozio Lego ( Lego Store) a Londra, nella centralissima Leicester Square; in poco tempo, quello che è considerato il negozio Lego più grande al Mondo,  è diventato una delle attrazioni per le famiglie con bambini e per tutti gli appassionati del piccolo-grande mattoncino colorato.

120 LEGO models of super heroes go on display.

Doon Street Car Park, Upper Ground, Londra

Dal 1 Marzo al 15 Ottobre 2017

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!

stai accettando le condizioni privacy prevista dall'art.13, D. Lgs. 196/2003
leggi la normativa