La “Mafia” di Pif sbarca a Londra il 24 luglio

0

E’ stato il successo cinematografico della passata stagione, capace di trattare con ironia e cinico realismo un argomento sempre molto scottante come la malavita organizzata. Ed ora si appresta a sbarcare a Londra portandosi dietro con sé lo stereotipo per eccellenza del Bel Paese: la mafia.

Si tratta della prima pellicola per il grande schermo firmata da Pierfrancesco Diliberto, per tutti Pif che con il suo “La mafia uccide solo d’estate” ha catturato consensi di critica e pubblico fino ad aggiudicarsi numerosi premi, tra i tanti il prestigioso David di Donatello andato al miglior regista esordiente.

Tra poco di un mese, come anticipato, approderà per la prima volta a Londra in occasione di un evento organizzato dall’Italian Film London in programma la sera del 24 luglio al Riverside Studios, uno dei centri culturali più attivi della capitale britannica. Ma dato che con la mafia non si scherza, nonostante quel velo di sottile ironia che Pif ha voluto dare al suo lavoro che lo rende allo stesso tempo leggero e molto profondo, la tanto attesa giornata londinese vedrà prima la proiezione di un documentario dedicato a una delle vittime più note della mafia siciliana che nel corso della sua vita aveva denunciato più volte le implicazioni tra potere malavitoso e politica: si tratta di “La voce di Peppino Impastato” di Ivan Vadori.

A seguire, come anticipato, la proiezione di “La mafia uccide solo d’estate” con la presenza di Pif pronto a rispondere alle domande del pubblico.

INFO: http://www.italiancinemalondon.com/

Ti potrebbe interessare leggere: Pif si racconta a Londra.

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!

stai accettando le condizioni privacy prevista dall'art.13, D. Lgs. 196/2003
leggi la normativa