L`esperienza a Londra di Marta, theLondonHer

0

Della Serie “Italiani che vivono a Londra” oggi ho il piacere di presentarvi Marta, theLondonHer, che ci racconta la sua esperienza:

Decidere di trasferirsi in un altro Paese non è mai facile: che sia per pochi mesi, qualche anno oppure una vita intera. Di solito prima di prendere decisioni di questo genere si passano notti insonni, si sopportano grandi mal di testa e ci si fanno mille idee – nella maggior parte decisamente smentite poi dalla realta’.E’ proprio così che è successo anche a me, a Londra da – tra avanti e indietro – ormai un paio di anni.

Perché proprio Londra? Amante della cultura britannica, la capitale inglese è sempre stata un mio chiodo fisso. Un luogo in cui – nel mio immaginario – tutto poteva conciliarsi con il mio modo di vivere. Ma alla fine – nonostante le grandi difficoltà italiche nell’accaparrarsi un minimo di stabilità – solo una cosa mi ha davvero dato la forza di lasciare casa e famiglia per un po’, e approdare sull’isolotto: l’amore. Si, perché è stato per seguire il mio ragazzo – alle prese con una nuova esperienza lavorativa – che ho definitivamente deciso che la mia chance era arrivata; chance che, ho cercato di sfruttare nel modo migliore possibile, non senza difficoltà ovviamente.

Se siete intenzionati a venire a Londra per cercare lavoro, non pensate che sia tutto rose e fiori come qualcuno cerca ancora di far credere! La concorrenza è tanta, in ogni ambito ed anche io – nella mia ricerca lavorativa londinese – l’ho sperimentata! I primi due mesi sono stati caratterizzati da una serie di innumerevoli colloqui che proprio non andavano a buon fine e che ovviamente minavano, oltre che alla mia autostima, anche alla mia possibilità e voglia di rimanere in questa città!La tenacia in questi casi è tutto ed è proprio grazie a questa che il colloquio fortunato è poi finalmente arrivato! Ora – non distaccandomi troppo dai miei studi in ambito educativo/sociale – lavoro come nanny con splendidi bambini che ogni giorno riempiono le mie giornate!

Dal quel momento la mia vita londinese è stata decisamente più in discesa! Ho avuto tempo per godermi la città nel modo più profondo possibile: girando tra i mercatini vintage, perdendomi tra mostre e concerti, camminando tra i vicoli poco conosciuti della città e mangiando un vero Sunday Roast la domenica. Insomma, ho cercato di vivere da vera Londoner!

Da qui e dalla mia grande passione nel viaggiare ho deciso che questa mia esperienza in terra londinese doveva essere condivisa. E quale mezzo migliore se non un blog? A maggio 2012 nasce quindi TheLondonHer, il mio blog nel quale racconto Londra e i miei viaggi, e tramite il quale – oltre ad aver scoperto una grande passione nello scrivere – ho potuto conoscere e confrontarmi con altri bloggers o semplicemente amanti di viaggi e di Londra come me!

Se ora mi chiedessero “Consiglieresti a qualcuno di trasferirsi a Londra?”, beh io direi di si. Ma attenti bene, ci tengo a precisare un cosa.Londra per me è un’esperienza e come tale avrà un termine proprio per dare spazio a qualcos’altro, di nuovo e diverso.Adoro sempre citare una frase del più famoso architetto italiano, Renzo Piano: “I giovani devono andare via per curiosità, non per disperazione. Devono partire per capire com’è il resto del mondo e anche per un altro motivo, ancora più importante: per capire sé stessi”. Ed è proprio ciò che ho cercato e sto ancora cercando di fare, consapevole del fatto che Londra non sarà il posto della mia vita ma che è quello che, al momento, mi ha permesso di affrontare le più grandi paure e di confrontarmi con ciò che prima non conoscevo nemmeno.

A chi decide di trasferirsi per un pò a Londra allora dò qualche consiglio sincero.
– I primi periodi sono i più critici, la ricerca di casa e lavoro è decisamente snervante ma credetemi, non appena avrete sistemato queste cose tutto sarà più semplice.
– Non pensate di trovar casa e lavoro direttamente dall’Italia! C’è chi cercherà di fregarvi, non sempre ma qualcuno ancora c’è!
– Non fatevi “sfruttare” lavorativamente parlando. E’ vero, Londra è molto cara e senza un lavoro non ci si vive, ma non svendete le vostre capacità!
– Siate curiosi di scoprire questa città, le guide turistiche citano forse meno della metà delle cose stupende che Londra offre.
– Lasciatevi stupire sempre. Da un tramonto visto a Primrose Hill, da una passeggiata a Southbank, dalla bellezza di Saint Paul’s o dal semplice suono di un artista di strada con la sua chitarra!
– Londra è una tra le città multietniche per eccellenza, perciò non temete. Non abbiate paura del diverso, di una donna che porta un velo, di una coppia gay che si bacia o semplicemente delle tradizioni culinarie che arrivano da paesi lontani!

Semplicemente scoprite cose nuove!
Londra è il tipo di città che in questo senso può solo arricchire.

Marta Gianotti

Vivi a Londra, vuoi condividere la tua esperienza qui su Londonita? Contattami

Leave A Reply

Iscriviti alla Newsletter di Londonita

Scarica le Nostre GUIDE IN OMAGGIO, rimani aggiornato. ricevi i nostri regali, le nostre offerte e promozioni

Leggi Normativa Privacy ai sensi del Regolamento UE 2016/679
NORMATIVA PRIVACY

Questo sito utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Cliccando sul pulsante ACCETTO, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi