Niccolò Fabi in concerto

0

Niccolò Fabi in concerto a Londra per il suo 1° Tour Europeo

Cantava: ” Io vivo sempre insieme ai miei capelli….” ed oggi il suo primo tour europeo.
Parliamo di Niccolò Fabi, cantautore romano, tra i più eleganti e originali della scena musicale italiana. Un concentrato di eleganza, di purezza e di originalità. Sarà in concerto nelle città Europee di Bruxelles, Amsterdam, Oxford, Londra, Parigi, Lussemburgo, Berlino, Monaco, Vienna e Lugano.  L’1 novembre sarà all’O2 Academy di Oxford (190 Cowley Rd), il 2 novembre all’O2 Academy Islington di Londra.

Una somma di piccole cose – l’album che sta portando in tour in Italia e che porterà anche in Europa in autunno, è stato realizzato da Niccolò Fabi in totale autonomia. Il cantautore ha infatti creato e registratNicolò Fabi in concerto a Londrao tutto il disco in una casa di campagna, sulla scia dei suoi ascolti musicali quotidiani, in particolare del cantautorato folk statunitense. L’album, che si compone di nove canzoni, è il risultato di un’analisi molto lucida, a tratti spietata, di alcune dinamiche emotive, personali e collettive. Realizzato nel 2010 ha dovuto attendere di uscire a causa di un periodo non facile per il cantautore. Ritornato in studio, si rimette a lavoro e nasce questo capolavoro.

 

Trovo che sia un discoterapeutico, sostitutivo delle benzodiazepine: una medicina per i momenti di difficoltà, una coccola per chi ne ha bisogno” continua ricordando che in fondo, nonostante gli eventi tragici che lo hanno colpito, Fabi è sempre il cantautore spensierato che vive insieme ai suoi capelli “Non si pensi che questo album è un pozzo senza fondo e senza speranza, non sono un tipo oscuro, non ho il physique du role dell’esistenzialista“.

Nicolò Fabi in concerto a Londra Islington

Una somma di piccole cose è un disco per molti versi fuori dall’ordinario, un disco carico di realtà ma in contrasto con la realtà, un disco fatto di una somma di piccole canzoni, di pochi strumenti, di solitudine, malinconia, ma anche di una fenomenale passione, di un’intensità rara, di grandissima poesia. Il cantautore romano, dopo l’indigestione di applausi, di musica, di folla, di successo ottenuta con l’album e il tour con Max Gazzè e Daniele Silvestri, ha sentito il bisogno di mollare tutto e di fare “l’album che ho sempre voluto fare”, dice lui, “quello che si muove esattamente all’interno dell’universo musicale che amo. Un album che ascolterei volentieri così come ascolto volentieri Bon Iver, o Ben Howard, o Sufjan Stevens, e che oggi, dopo la meravigliosa esperienza con Max e Daniele, mi sono sentito in grado di fare. Un disco realizzato da solo, in campagna, registrato mentre le canzoni le scrivevo, raccontando la mia dimensione più vera con la mia voce più vera”.

tour europeo di Nicolo fabi con tappa a Londra

Una chitarra, una voce, pochi strumenti, Niccolò Fabi, ha voluto togliere tutto quello che non fosse essenziale dalla sua musica, si è voluto concedere, in piena coscienza e con grande maturità, la possibilità di fare un album che rispondesse solo al suo cuore d’artista: “Ma che altro avrei dovuto fare?”, dice, “Ho pensato che mettermi in gioco completamente fosse un passo necessario, ho deciso di provare a pubblicare qualcosa di teoricamente impubblicabile, compresa la copertina, che è uno scatto che ho fatto all’improvviso alle sette e mezza del mattino”.

 

“Il mio nuovo disco guarda al futuro, come mio figlio” bravo Niccolò!01

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!

stai accettando le condizioni privacy prevista dall'art.13, D. Lgs. 196/2003
leggi la normativa