La Regina lascia casa, ma giusto per un anno. Lavori urgenti a Buckingham Palace

0

Inizia col piede sbagliato la bella stagione per la Regina Elisabetta che ha ricevuto la non piacevole notizia che a breve dovrà lasciare casa per urgenti lavori di manutenzione. La “casa” in questione, come tutti ben sanno, è Buckingham Palace nel cuore di St James’s Park, al centro di Londra.

La Regina Elisabetta “costretta” a lasciare casa per trasferirsi nel Castello di Windsor

Un trasloco temporaneo motivato da interventi di manutenzione non più rinviabili agli impianti idraulici ed elettrici, nonché dalla necessità di eliminare l’amianto ancora presente in alcuni isolanti. I lavori dovrebbero durare un anno e costeranno circa 150 milioni di sterline (oltre 221 milioni di euro). Lavori, come anticipato, urgenti e inderogabili dato che l’ultima volta che Buckingham Palaca fu oggetto di opere di manutenzione fu nel 1952, oltre mezzo secolo fa.

Una notizia che, come si potrà ben immaginare, non è passata inosservato dato che dal 1837, quando la Regina Vittoria elesse Buckingham a residenza ufficiale, la famiglia regnante non ha mai abbandonato per lunghi periodi il Palazzo, nemmeno sotto i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Ora, la prima cosa che viene in mente, considerata anche l’età avanzata della capostipite della famiglia reale, quale sarà la residenza momentanea scelta per ospitare la Regina e tutto il suo staff. Anche in questo caso i sudditi e il resto dei suoi fans di tutto il mondo, potranno dormire sonni tranquilli sapendo che Elisabetta II sarà sempre coccolata nel migliore dei modi, dato che trascorrerà questo anno presso il castello di Windsor, 40 chilometri a sud di Londra.

Iscriviti alla Newsletter di londonita

Riceverai la Guida di Natale a Londra; Imperdibile!!!!

stai accettando le condizioni privacy prevista dall'art.13, D. Lgs. 196/2003
leggi la normativa